Franciscus Jorge Mario Bergoglio                             

Funzioni in Streaming dal Vaticano

ctv.png

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Contatti della Parrocchia

Caritas San Michele

 

Bandiera inglesecaritas parrocchiale

 

La Caritas è un organismo pastorale, col compito di: animare, coordinare e promuovere la testimonianza della carità nella comunità parrocchiale; con funzione prevalentemente pedagogica, nell’impegno per la giustizia e la pace, in fedeltà al precetto evangelico della carità e in risposta ai problemi del territorio e del mondo.

Sembrano grosse parole, ma la Caritas della Parrocchia di San Michele è da tempo per tutta la città di Aprilia un vero punto di riferimento di accoglienza ,di condivisione , di aiuto concreto, a tante situazioni di disagio in cui centinaia di persone hanno trovato e trovano continuo conforto e sostegno morale e materiale.

Per fare ciò la Caritas si è strutturata in varie attività che cercano di rispondere alle varie richieste di aiuto, grazie ad una folta schiera di volontari che mettono a disposizione in modo assolutamente gratuito il loro tempo, le loro energie, e le loro professionalità: il Centro di Ascolto e di Accoglienza - il Centro Assistenza Viveri , Vestiario, Mobili – La Segreteria .

 
Bandiera inglese Assistenza Viveri, Vestiario e Mobili

 

Per l’Assistenza ai Viveri e Vestiario e Mobili sono aperte al pubblico secondo i tempi indicati in home page.

Le suddette informazioni servono non solo a far conoscere ( di volta in volta) in dettaglio tutte le attività della Caritas, ma vogliono mettere in luce anche il grande cuore di tante persone che cercano di crescere umanamente e di rendere più bella e interessane la propria vita aiutando gli altri , magari dentro un percorso di fede.

Bandiera ingleseAscolto ed Accoglienza

 

Il primo contatto della persona bisognosa è con i volontari che svolgono l’attività di Ascolto ed Accoglienza, in orari ben precisi.

In questa fase, molto delicata, si cerca di accogliere ed ascoltare la persona disagiata non solo nel suo bisogno materiale ma nel suo bisogno umano complessivo.

Rispetto ai problemi emersi dall’ascolto, si individuano le modalità di aiuto che possano almeno alleviare, oltre che cercare di risolvere, le difficoltà in cui versano queste persone.

Con appositi percorsi di sostegno: aiuto alimentare, aiuto nelle spese dei vari servizi (sanitari, forniture domestiche ,luce, acqua gas , ecc..), sostegno ai neonati con recupero di corredini, donazioni di mobili ed elettrodomestici recuperati, e così via.